Informativa sull'uso dei Cookie

Close

Fiera d’Arte Mercato

La Fondazione Estetica & Progresso adotta una serie di attività collaterali con l’obiettivo di raccogliere fondi per il funzionamento e la gestione del Museo MAGMMA – In questo ambito ha istituito la “Fiera d’Arte Mercato”. La Fiera d’Arte Mercato è organizzata in ambito del Premio Marchionni 2017,ed è aperta agli artisti, ai mercanti e agli operatori attivi nel settore dell’arte. L’evento a cura della Fondazione Estetica e Progresso verrà allestita negli spazi espositivi del Museo MAGMMA dal 30 giugno al 31 agosto. Come noto nei mesi estivi la Sardegna è meta di milioni di turisti ; inoltre Il Museo MAGMMA di Villacidro dista 30 minuti ca. da Cagliari dove nei mesi tra giugno ed agosto sono attesi migliaia di croceristi da tutto il mondo. Un’occasione unica di visibilità ed opportunità di promozione delle proprie opere.

PREAMBOLO

La Fondazione  Estetica & Progresso adotta una serie di attività collaterali con l’obiettivo di raccogliere fondi per il funzionamento e la gestione  del Museo MAGMMA – In questo ambito ha istituito la “Fiera d’Arte Mercato”.

Art. 1 - AMMISSIONE ALLA MANIFESTAZIONE Il Museo Magmma – Fondazione Estetica e Progresso - indice ed organizza dal 30 giugno al 31 agosto 2017 la 2^ edizione di “Arte Fiera Mercato” in ambito del Premio Marchionni  2017, manifestazione aperta agli artisti, ai mercanti e agli operatori attivi nel settore dell’Arte. Ciascun Espositore si assume  qualsiasi responsabilità per le opere da lui scelte ed esposte durante la mostra.

Art. 2 - PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE . La presentazione della domanda di partecipazione, inviata dall’artista  o dal rappresentante legale della Ditta espositrice, costituisce proposta irrevocabile per il richiedente e comporta l’accettazione del Regolamento Generale ed ogni altra norma relativa all’organizzazione ed al funzionamento della manifestazione. La suddetta domanda di partecipazione dovrà pervenire alla Fondazione Estetica e Progresso  entro il 15 giugno 2017, secondo la seguente modalità:

  • ONLINE
L’accettazione o meno della domanda è riservata al­l’organizzazione, la quale ne invierà al richiedente opportuna comunicazione contenente, in caso di mancata accettazione, i motivi dell’esclusione.

Art. 3 - ASSEGNAZIONE DEGLI SPAZI.  La partecipazione alla manifestazione è vincolata all’iscrizione di almeno 1 opera. Gli spazi verranno assegnati sino ad esaurimento, sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle domande di partecipazione accompagnate dall’attestato di avvenuto pagamento dell’iscrizione richiesta. Raccomandiamo quindi di effettuare l’iscrizione seguendo le istruzioni contenute nel presente Regolamento Generale. L’assegnazione degli spazi  espositivi  è comunque di esclusiva discrezionale competenza dell’organizzazione. Eventuali indicazioni o richieste particolari formulate dall’Espositore si intendono puramente indicative e non possono vincolare o condizionare la domanda di partecipazione. L’allestimento è di competenza del Museo MAGMMA ; lo staff del museo si occupa sia di  sistemare le opere che , una volta terminato l’evento , di ritirare le stesse e  collocarle negli imballi originari forniti dagli espositori.  Si raccomanda l’utilizzo di idonei imballi (scatole cartone,pluriball,  casse) in maniera tale da evitare perdite di tempo e costi aggiuntivi che saranno addebitati agli espositori.   Le spese di trasporto per l’invio e il ritiro delle opere sono a carico dei partecipanti.

Art.4 - TERMINI DI PAGAMENTO  QUOTA D’ISCRIZIONE Una volta ricevuta la comunicazione dell’accettazione della domanda di partecipazione si dovrà provvedere  al pagamento delle relative tariffe determinate dall’organizzazione, così come specificato sul fronte della presente domanda. La quota di iscrizione, a parziale copertura delle spese di organizzazione, è fissata in Euro 60 per un’ opera ed  Euro 100 per due opere , con un numero massimo di due opere . Iscrivendo più opere il pagamento sarà cumulativo. Il pagamento della quota d’iscrizione deve essere effettuato in Euro, senza tasse bancarie o commissioni a carico dell’Organizzazione. La quota d’iscrizione non è rimborsabile. Il pagamento della quota d’iscrizione può essere effettuato secondo le seguenti modal ità – On-line con carta di credito: PAY PAL (se la carta di credito non è intestata all’artista è necessario darne comunicazione a info@premiomarchionni.it specificando intestatario della carta e artista). – Bonifico Bancario: Banco Posta, filiale di Villacidro IBAN IT 37 S 07601 04800 001024812271 intestato a: Fondazione Estetica e Progresso con causale FIERA D’ARTE MERCATO 2017 , nome e cognome dell’artista. – Bollettino Postale intestato a: Fondazione Estetica & Progresso c/c 1024812271 con causale FIERA D’ARTE MERCATO  2017, nome e cognome dell’artista.

Art.5 – ASSICURAZIONI La Fondazione Estetica & Progresso , assicura la massima cura e custodia delle opere pervenute, garantendo con apposita polizza, eventuali  incendi, atti vandalici danni da eventi atmosferici alle opere che possono verificarsi durante le fasi della manifestazione ad esclusione del trasporto A/R.  Ogni eventuale richiesta di assicurazione di altro tipo va sottoscritta dall’Artista stesso.

Art.6 - STAMPATI INFORMATIVI, PROMOZIONE E PUBBLICITA’ Fondazione Estetica e Progresso si riserva di provvedere a scopo promozionale, senza alcuna responsabilità per eventuali errori o omissioni, alla diffusione di informazioni contenute nelle domande di partecipazione degli Espositori e sulle opere dagli stessi presentate utilizzando le tecniche di comunicazione che riterrà più idonee. Ogni forma di propaganda e di pubblicità nell’interno della manifestazione è riservata esclusivamente a Fondazione Estetica e Progresso . All’esterno dell’area espositiva assegnata ai singoli Espositori ogni forma di propaganda e di pubblicità deve essere effettuata esclusivamente per il tramite dell’organizzazione e dei suoi concessionari ed è soggetta al pagamento dei relativi canoni ed oneri fiscali. Mentre viene lasciata libertà per lo svolgimento dell’azione pubblicitaria da parte dell’Espositore nell’interno del proprio spazio espositivo  purché ciò avvenga in conformità alle disposizioni di legge e alle norme di Pubblica Sicurezza: è fatta esplicita esclusione di tutte quelle forme reclamistiche che rechino disturbo o che costituiscano rapporti diretti di raffronto con altri aderenti e che, comunque, vengano a nuocere allo spirito di ospitalità corrispondente allo scopo della manifestazione. L’eventuale uso di apparecchi per la riproduzione di musica, di suono e di immagini nell’ambito del proprio spazio  è consentito  previa autorizzazione dell’organizzazione,    purché non si arrechi molestia agli altri Espositori ed al pubblico. L’Espositore dovrà inoltre adempiere, a suo spese, a quanto previsto dalle vigenti normative in materie di diritti di autore.

Art. 7 – ASPETTI  FISCALI E AMMINISTRATIVI Ogni responsabilità di carattere fiscale, penale, amministrativa o di altro genere derivante dalla commercializzazione, scambio, ecc. delle merci esposte fa capo direttamente ed esclusivamente ai singoli Espositori e non coinvolge in alcun modo l’organizzazione. Il personale del Museo Magmma , in assenza degli interessati, è a disposizione del pubblico per fornire ogni dettaglio delle opere esposte e dei dati sensibili degli espositori al fine di creare un contatto tra le due parti. In caso di opzione dell’opera in presenza del personale Magmma, si dà  facoltà all’espositore di destinare il 10% del valore ad una donazione a favore della Fondazione Estetica & Progresso per le proprie attività istituzionali.

Art. 8- DIRITTO DI ESCLUSIVA Fondazione Estetica e Progresso  si riserva il diritto di esclusiva per qualsiasi ripresa e riproduzione a mezzo fotografia, cinematografia, disegno od altro, sia del complesso della manifestazione sia dei suoi particolari o di singoli spazi.

Art.9 - ELEZIONE DI DOMICILIO L’Espositore elegge il proprio domicilio ad ogni effetto di legge presso la sede del Museo  Magmma ed accetta in via esclusiva la giurisdizione italiana e la competenza del Foro di Cagliari.

Art. 10 - DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE E’ fatto obbligo all’Espositore di attenersi alle prescrizioni che le Autorità di Pubblica Sicurezza, quelle preposte alla prevenzione antincendio, alla prevenzione antinfortunistica ed alla vigilanza sui locali aperti al pubblico dovessero emanare nei confronti dell’organizzazione. Per quanto non espressamente previsto nel presente Regolamento valgono le norme del Codice Civile e della legislazione Italiana. Con la firma della domanda di ammissione il richiedente dichiara la sua conoscenza ed accettazione, senza alcuna riserva, del presente Regolamento Generale e di uniformarsi anche agli effetti dell’art. 1341 del C.C <